Home page Parlare può salvare

Mappa del sito e numeri di emergenza

Navigazione principale

Siete qui

Contenuto principale

È importante sapere che...

I pensieri suicidali sono una reazione normale nei momenti di profonda crisi

Quando si attraversano fasi di stress insostenibili e particolarmente lunghe, capita spesso di essere assaliti da pensieri suicidali. Il fatto di pensare di farla finita non deve essere quindi un motivo di vergogna né deve indurre a credere di non essere normali. I pensieri suicidali sono parte delle crisi esistenziali, così come la febbre si accompagna alla polmonite. E, se in quest’ultimo caso è bene non ignorare lo stato febbrile, anche quando si presentano i pensieri più cupi è fondamentale non sottovalutarli né fingere di non averli. (Approfondite l’argomento leggendo anche come si presentano i pensieri suicidali.)

Se i pensieri si fanno più assillanti: non restare da soli e chiedere subito aiuto!

Nelle crisi esistenziali accompagnate da pensieri suicidali può capitare che, schiacciati dall’enorme peso della sofferenza, si abbia una sorta di «visione a tunnel» e si perda la lucidità mentale. Così come accade quando si ha una forte emicrania o dolori lancinanti alla pancia, la capacità di agire è estremamente limitata. Le persone che attraversano crisi suicidarie credono che l’unico modo per risolvere i loro problemi sia quello di togliersi la vita, sebbene la maggior parte di esse non desideri assolutamente morire. In queste condizioni, anche avvenimenti apparentemente banali possono portare a un tentativo di suicidio. Quindi, quando si viene colti da crisi accompagnate da pensieri suicidali è importante non rimanere soli e chiedere aiuto. Qui trovate gli indirizzi da contattare nei casi di emergenza.

Qualcosa potete fare: parlarne con qualcuno è il primo passo più importante da compiere

Ci sono svariati modi di respingere i pensieri suicidali. La regola più importante è quella di non tenere per sé i pensieri più cupi e sfogarsi con qualcuno. Molti di coloro che ci sono passati hanno riferito che, dopo essersi confidati con qualcuno, i loro pensieri suicidali sono diventati meno insistenti, la qualità del loro sonno è migliorata e hanno riacquisito un po’ più di speranza.

Su questo sito Internet trovate numerosi suggerimenti da mettere in pratica in caso di pensieri suicidali nonché consigli concreti su come affrontare l’argomento con qualcuno.

Leggete anche

Su