Home page Parlare può salvare

Mappa del sito e numeri di emergenza

Navigazione principale

Siete qui

Contenuto principale

Cosa fare in caso di emergenza acuta?

Vi trovate di fronte a un’emergenza acuta quando temete che una persona a voi vicina possa togliersi la vita nell’arco di pochi minuti o qualche ora.

  1. Non lasciate mai da sola la persona a rischio di suicidio. Rimanetele accanto e/o fate in modo che anche altre persone vi raggiungano per darvi una mano. Se fate attendere altre incombenze, non subirete sicuramente conseguenze per via di questa situazione straordinaria (ad es. se vi assentate per qualche ora dal lavoro per recarvi in un centro di intervento in caso di crisi con la persona in questione ecc.).
  2. Cercate di mantenere il dialogo con la persona a rischio di suicidio in modo da guadagnare un po’ di tempo. 
  3. Cercate di coinvolgere altre persone che conoscete e che possano darvi subito una mano (amici, vicini, parenti). Dite che si tratta di un’emergenza e che è necessario prendere provvedimenti immediati.
  4. Contattate assolutamente un centro professionale di consulenza in materia di crisi (indirizzi) e/o gli specialisti (medico di famiglia, psicoterapeuta ecc.) che seguono la persona in questione. Questi professionisti possono fornirvi già al telefono qualche indicazione su come gestire la persona a rischio di suicidio e suggerirvi come comportarvi in seguito.

Leggete anche

Su